Google+ Followers

Ciao sono Rita, mamma di due bambini un maschietto di 6 anni e una femminuccia di 9 anni. Grazie di essere passati nel mio Blog, dove parlerò dei miei interessi, cercando di darvi informazioni su i prodotti di uso quotidiano. Se sei un'Azienda e vuoi farmi provare i tuoi prodotti in cambio di una recensione nel Blog, contattami a questa mail ritz1@libero.it

giovedì 20 novembre 2014

SHBANG.IT!! FACCIAMO SWAPPING, LE TUE SCARPE PER LA MIA BORSA!

shbang.it Rita E Il Suo Blog



Ciao a tutte bellissime, oggi vi porto a conoscere una novità di quelle bellissime, dai, ditemi che ne pensate di Scarpe e Borse?! Uno due e tre... vi piacciono vero? Devo ancora conoscere una Donna che non abbia il debole per questi due accessori, io ce l'ho e come, cosi come ho diverse paia di scarpe che ahimè non utilizzo più e che ho utilizzato pochissimo, e anche borse, acquistate per un motivo particolare o presa dall'impulso ma che ora mi guardano tristemente dall'armadio quasi a supplicarmi di essere utilizzate!

Cercando modi per non far rimanere vani i miei acquisti e magari buttarli via, in rete ho scoperto una nuovissima realtà tutta la femminile... SHBANG.IT
un sito online da pochissimo tempo ma che già vanta numerosissime iscritte, quasi 4000, che aumentano ogni giorno.

Cos'è Shbang? Un sito di baratti sostanzialmente, dove le iscritte fanno Swapping, ovvero scambio.

Lo Swapping nasce in America diversi anni fa, dove modelle e attrici si scambiavano scarpe, borse e accessori, oggi con la crisi incombente e la necessità di risparmiare ormai conclamata, shbang si propone come un mezzo per contrastare sia il consumismo da cui spesso siamo sopraffatti e come possibilità per chi vuole rivalutare un accessorio che ormai non utilizziamo più ma che potrebbe essere interessante per un altra persona. Shbang nasce con l'intenzione di divulgare questa filosofia nella rete italiana, creando vetrine visibili alle potenziali " clienti " che possono risiedere a distanza notevole l'una dall'altra; è un idea nata quasi per gioco, analizzando le lamentele di uomini sposati o conviventi con le proprie donne, " costretti " ad affrontare quotidianamente il " dramma " armadio strapieno di accessori femminili, accessori poi spesso inutilizzati, magari comprati d'impulso ( come è successo anche a me ), da qui l'idea della rete, se è vero che quest'ultima non può fare molto per frenare l'acquisto compulsivo, è anche vero che può aiutarci a reinventare un oggetto dal quale vogliamo sbarazzarci ma che ci dispiace buttare via, scambiandolo con una donna dall'altra parte d'Italia che invece lo sta cercando!! L'idea ha avuto conferma da un sondaggio svolto con 1000 donne, è emerso che il 70% in età compresa tra i 22 anni e i 55, ha almeno un paio di scarpe o  una borsa che non utilizza più,in ottimo stato, e che scambierebbe volentieri, da qui la certezza che gli accessori in esubero nel guardaroba femminile sono proprio scarpe & borse!!!

In Shbang troviamo infatti esclusivamente Borse e Scarpe in scambio!!


Rita E il Suo Blog Shbang


Anche il nome racchiude questi due accessori, Shoes ( scarpe ) bag ( borsa ), e va anche a rievocare la parola Shabang ovvero il #, cancelletto in origine ma che oggi è utilizzato per gli hashtag nei vari social, insomma un nome ben amalgamato che tiene il passo coi tempi.

Fatto sta care amiche mie che hanno ragione, i nostri armadi scoppiano di accessori che noi non utilizziamo, accessori che abbiamo acquistato chissà per quale oscuro motivo o semplicemente frutto di regali poco azzeccati,o acquisti sbagliati per numero se parliamo di scarpe, io ne ho un paio che al negozio mi stavano benissimo, arrivata a casa sono strettissime, potevo cambiarle direte voi, si, se solo il negozio non fosse stato a 150 km da casa  mia!! insomma perché non cominciare a fare pulizia? Chi per un motivo o chi per altro, abbiamo tutte un accessorio che vorremmo avere ma prima bisogna fare spazio!!

Iscriversi a Shbang è semplicissimo e gratuito, basta utilizzare il proprio account facebook o inserire i propri dati anagrafici, in poco tempo avremo una mail da confermare e saremo iscritte al sito che ci libererà dal superfluo ma.... ci renderà anche tanti accessori che avremmo voluto e non potevamo perché lo spazio non c'era ;-).

shbang Rita E il Suo Blog


Lo scambio di accessori  in shbang prevede le sole spese di spedizione e il sito ha una moneta virtuale personalizzata gli Swap, uno scambio costa 15 swap, 1 swap è pari a 1 euro, in più il sito ha accordi con i corrieri quindi è possibile fare tutto online anche la spedizione, ritiri e consegni dove vuoi!!

Gli swap possiamo ricaricarli in diversi modi,il classico provvedendo a fare un versamento tramite carta di credito o postpay, avendo anche dei vantaggi, infatti se ricarichiamo 30 euro avremo 32 swap invece di 30, con 45 euro gli swap saranno 49. Altro modo per avere swap è compiere azioni sul sito, ogni azione da diritto ad un numero diverso di swap, condividere il sito su Fb, invitare amiche, inserire un articolo, insomma un alternativa per incrementare il credito senza intaccare le finanze.

Io  mi sono iscritta e ho condiviso su Facebook il loro sito, mi rimane di scattare qualche foto a degli accessori che non utilizzo da tempo e creare la mia vetrina personale, e poi sarò pronta per fare il mio primo swapping!!

Ricordatevi che Shbang controlla le vetrine e gli accessori messi in scambio, devono essere in buono stato, non verranno accettate scarpe rotte, danneggiate visibilmente, cosi anche per le borse, e a una borsa corrisponde un paio di scarpe, oppure borsa per borsa, o scarpe per scarpe, il valore superiore di un accessorio non va a incrementare la possibilità di ricevere due cose in scambio.

Altra cosa molto carina, sul sito vengono proposti dei contest, la vetrina più curata o quella più attiva, avranno in regalo alcune cosine davvero sfiziose, da poco si è concluso quello per vincere una borsa Prada!!

Iscrivetevi e cominciate a dare vita nuova agli accessori inutilizzati chiusi nei vostri armadi, qualcuno lo sta cercando!!!









giovedì 13 novembre 2014

MAISONFIRE, BIOCAMINI AD ACQUA E STUFE A PELLET, UN CALDO TEPORE E UN TOCCO ORIGINALE ALLA NOSTRA CASA


Un salotto cosi vi piacerebbe? A me si!! Sinceri, cosa vi ha colpito immediatamente di questa immagine? Il Caminetto!! Io non avevo mai visto un caminetto su un tavolo e voi?

L'aria all'esterno comincia a rinfrescare, ormai è quasi tempo di riaccendere i caloriferi o per i fortunati che vivono in campagna o montagna il Camino, e noi che viviamo in città in condomini dove il camino non è permesso?

A parte le varie regole di condominio e magari l'assenza di canna fumaria adeguata, l'avere un caminetto implica anche dei " disagi ",fare grandi carichi di legna, pulire cenere e fuliggine oppure sentire nell'aria di casa l'odore proprio della cenere o della legna da poco arsa, insomma piccoli difetti di un " accessorio " dal grande fascino e dalla grande utilità.

Oggi anche per noi, ma anche per chi già possiede un caminetto in un ambiente e non può inserirne un altro in casa, c'è una grande novità tutta Made in Italy 

MaisonFire!!!

MaisonFire produce Biocamini e stufe di design, regalandoci l'atmosfera impagabile che solo una fiamma accesa sa dare, unendola al risparmio energetico e al design alternativo, inteso come tutto quello che riguarda il futuro, sfruttando i nuovi ed ecologici combustibili ( bioetanolo ) e tecnologie all'avanguardia ( funzionamento elettrico con vaporizzazione ) stufe a legna ad accumulo o a pellet.




MaisonFire propone quattro collezioni tutte con forme intriganti e raffinate.


  • Caminetti a Bioetanolo, elegantissimi per arredare e aggiungere quel tocco raffinato e particolare alla nostra casa, non inquinano e sono senza canna fumaria e di facile istallazione, hanno una fiamma vera ed emozionante, senza emissione grazie alla combustione catalitica.




Come potete vedere ci sono differenti soluzioni, a incasso per chi ha poco spazio ma non vuole rinunciare a questa innovativa forma di arredo e riscaldamento, a parete se si vuole creare un effetto quadro particolare o a colonna per chi vuole aggiungere un vero e proprio pezzo di mobilio che abbia un segreto affascinante e nascosto!!!

  • Camini elettrici, con effetto brace e fumo realistici, sfrutta l'innovativa tecnologia "Optimyst" che permette appunto l'effetto realistico e tridimensionale mediante ultrasuoni che nebulizzano finissimamente l'acqua e produce fumo e fiamme. Questa combinazione con la legna finta e un letto di cenere luminoso e scintillante, produce un effetto che supera tutte le aspettative di realismo in un fuoco elettrico. Il pratico telecomando comanda l'effetto fuoco e fumo e anche l'utile funzione riscaldamento, a tutto questo va aggiunto il risvolto economico, infatti i caminetti ad acqua con un solo litro di acqua del rubinetto, ci assicurano ben 12 ore di autonomia e calore. Un prezioso alleato contro l'inverno che è alle porte e una soluzione al caro prezzo dei caloriferi, una facile istallazione e l'assenza di canna fumaria, ci permettono di aver un bel caminetto anche in centro città!!




Anche per questa collezione abbiamo proposte per ogni esigenza, ad incasso, a parete, colonne o per chi non vuole rinunciare al tocco di classico con una vera e propria struttura che rappresenti un camino.

  • Stufe a pellet di SKIA DESIGN, Stufe e caminetti dal design minimale ed elegante, con una incredibile varietà di tipologie, Il Top in Europa.





Bellissime e ottime per il riscaldamento della casa, si accostano ad ogni tipologia di arredamento con particolarità che renderanno unica la nostra casa.


  • Stufe a legna ad accumulo, forme uniche e finiture straordinarie ( laccato, corten etc ) riscaldano l'ambiente in modo graduale e una volta spente mantengono il calore per diverse ore proprio grazie all'accumulo. Questo rendo le stufe di questa gamma la forma di riscaldamento più economica ed ecologica presente sul mercato.






Insomma davvero un assortimento incredibile, un ampia gamma di soluzioni per un riscaldamento innovativo con un occhio di riguardo anche per l'estetica e per l'innovazione della nostra casa.



Voi quale preferite? Io amo i Caminetti ad Acqua, belli e funzionali, un tocco di vera originalità che vorrei presente in casa mia, sceglierei senza dubbio Rigoletto ad acqua, non a caso è la foto con la quale ho aperto il blog, starebbe proprio bene nella sala al piano inferiore di casa mia, un ambiente ampio e spesso freddino, con quel non so che  di anonimo che aspetta un tocco di stile.



Vi consiglio una visita al sito dell'azienda dove potrete visionare l'intera gamma dei prodotti e trovare il rivenditore più vicino a voi.


Non dimenticate di lasciare un like alla loro Pagina Facebook dove potrete avere suggerimenti e visionare una selezione delle installazioni più di fascino.





Gustatevi questo video di un modello di Biocamino ad acqua MaisonFire, davvero bello.



sabato 8 novembre 2014

MARCO FINCATI IL METODO RQI IL SEGRETO DELL'AUTO STAR BENE

Buzzoole code
Spesso in questo blog ho parlato di benessere, quel benessere ricercato nella quotidianità, in quei gesti ormai automatici che nel corso della giornata ci accompagnano e ci aiutano a sentirci meglio, più belli e più sereni con noi stessi, l'ho fatto, fino ad ora, consigliando prodotti per la cura della persona etc, oggi voglio parlarvi di un Benessere psicofisico.

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in alcuni video in rete, era alla ricerca di metodi alternativi per risolvere un problema che da un po mi affligge, cercavo tecniche di rilassamento, tecniche per scaricare lo stress, bene, tre video che ho avuto modo di vedere e seguire nella loro particolarità mi hanno aperto un modo che poco conoscevo ma che da sempre mi affascina.

Il Segreto dell'auto star bene, Metodo RQI di Marco Fincati.

Ho scaricato il libro multimediale di questo metodo e mi sono inoltrata in un particolare viaggio alla ricerca del benessere nelle sue molteplici sfaccettature.



Il Metodo RQI (Riequilibrio Quantico Integrato),  si basa su tecniche conciliabili a qualsiasi terapia o tecnologia applicata in ambito della salute e del benessere,tecniche semplici da imparare e da applicare, non invasive, prive di effetti collaterali e che chiunque può utilizzare su se stesso e su altri. La loro applicazione ci porta ad individuare le cause di stress della nostra vita, in tutte le sue sembianze, quindi su quello che riguarda la salute, il lavoro, le relazioni e tutto quello che quotidianamente viviamo. 

E' ormai assodato che il pensare positivo influisce in modo " pesante " sul nostro benessere, ed è per questo che il Dr Marco Fincati spiega nel suo libro le tecniche dell'auto star bene, sostenendo che la malattia è un errore di informazione tra le molecole che compongono il nostro corpo,creando uno squilibrio energetico, risanando questo squilibrio potremo lavorare sul recupero della nostra forma.

Il motto che contraddistingue il metodo RQI è " Cambiare il Mondo partendo da se ", e mira ad insegnarci come essere felici e indipendenti.

Questo metodo ha riscosso diversi consensi, sono molte le testimonianze di reale efficacia, partendo da piccoli traguardi legati al benessere quotidiano eliminando forme di stress, fino ad arrivare a guarigioni da alcune patologie.

Fincati e il Metodo RQI, non sono assolutamente in contrasto con la medicina tradizionale e non si propone come guaritore, venditore di miracoli etc, si pone espressamente come una nuova scienza chiamata " fisica quantistica " con la quale la persona è in grado di migliorare la propria vita facendo delle scelte ben precise, il tutto dimostrabile da diversi studi scientifici.


" Il metodo RQI non guarisce la malattia ma da al corpo gli strumenti per riattivare i processi di auto guarigione, non si limita ad eliminare i sintomi del disagio ma bensì scorpora le cause, eliminando le cause, il corpo ristabilisce il suo equilibrio."
Il Metodo non da una soluzione univoca per tutti, ognuno è un caso unico, prendendo cinque persone affette da emicrania, potremo benissimo ipotizzare che due di queste abbiamo problemi nutrizionali, uno un problema emozionale, uno sovraccarico di onde causate da un ripetitore nelle vicinanze, il metodo mira a scovare il problema iniziale, basandosi magari su un test muscolare, potremmo scoprire di avere tensioni emotive.



Il nostro corpo è energia, ma anche il nostro pensiero lo è, il 60% del nostro stress è di causa emotiva, quindi tutto riconduce alle onde celebrali e alle frequenze, quelle frequenze energetiche che, come dicevamo prima, subiscono degli scossoni e destabilizzano il nostro corpo e la nostra mente: " è il pensiero che ci fa ammalare o guarire ", a sostenerlo è il Dr Enzo Soresi, oncologo.

Il Metodo RQI ci insegna a comunicare con il nostro inconscio e trovare le soluzioni naturali.


Il Metodo RQI non vuole assolutamente sostituire la medicina tradizionale, ma si propone come un valido supporto per raggiungere uno stato di salute fisica ottimale in tempi decisamente brevi, e facilmente.

Tutti possono avvalersi dell'aiuto del metodo RQI, il QInstitute ha infatti creato video - corsi che potranno insegnare le tecniche a chiunque voglia avvalersi di questo aiuto, vi consiglio di vedere i video disponibili.


Ho trovato interessanti i video che ho potuto scaricare, la lettura del libro ( 260 pagine circa ) è stata interessante e facile da capire, il linguaccio usato da Fincati è vicino a tutti, semplice e scorrevole con quell'accento Emiliano che fa sentire amico il Dottore.

Non ho ancora sperimentato le varie tecniche ma sono estremamente incuriosita di fare un percorso e una scoperta profonda di me stessa, ricercando davvero il problema dal fondo ed estirparlo dalla mia vita.

Vi farò sapere nel caso decidessi di provare  il metodo RQI su di me, sono curiosa ma ammetto ancora non del tutto convinta, nonostante abbia una profonda curiosità e un estremo interesse per queste discipline che mirano a cercare nel proprio io, spesso cado nella " trappola " della razionalità e desisto, le testimonianze di riuscita sono molte, è innegabile, e non sono certo io il tipo che giudica senza conoscere, credo proprio che farò un " esame " su me stessa e vi metterò al corrente dei benefici e risultati qual'ora ci siano.

Voi conoscevate già il Metodo RQI?

Avete fatto un percorso su voi stessi?

Lasciatemi i vostri commenti e pareri, sarà bello confrontarsi su un argomento che, come tutto il " nuovo " riscuote consensi ma anche solo curiosità o scetticismo.

Vi invito anche a visionare questo canale dove avrete maggiori informazioni https://www.youtube.com/user/metodorqi

e a leggere l'articolo in questa pagina Vivi Consapevole

Vi aspetto nei commenti :-)